La frutta secca contro l’obesità: lo studio

settembre 27, 2017

Analizzando tutti i dati, e grazie anche al supporto del dottor Heinz Freisling, un epidemiologo nutrizionale della IARC, gli studiosi hanno scoperto che i partecipanti che mangiavano frutta secca abitualmente, erano ingrassati di meno rispetto alle persone che non avevano incluso le noccioline nella loro dieta. Ma non è tutto: è stata anche dimostrata una riduzione del 5 percento di sviluppare sovrappeso e obesità.

Il professor Sabaté ha scoperto che la frutta secca, quindi noci, noccioline, mandorle, pistacchi e affini non deve essere considerata come un cibo che fa ingrassare, ma al contrario come un cibo energetico, che dona proteine, vitamine, minerali e altre sostanze necessarie per la salute del nostro organismo. Infine ha anche sottolineato che sarebbe una buona regola sostituire i grassi animali con la frutta secca.  I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica European Journal of Nutrition.

Loading...

1 2 3

Article Tags:
Article Categories:
salute

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *